Insetti Articoli Animali
Siti partners:
Animali

Come costruire un formicaio

Procedimento

  • Un acquario, o un terrario dalle dimensioni di 30*15*20 o superiori
  • Coperchio di plastica che aderisca completamente con i bordi del terrario, con fori di piccole dimensioni in modo da far circolare l'aria e non permettere la fuoriuscita dei piccoli ospiti, in alternativa usare una retina con trama fine.
  • Terriccio fine
  • Prima di tutto è opportuno scegliere il luogo dove posizionare il formicaio, generalmente i posti migliori sono quelli al buio, o almeno luoghi poco illuminati.
  • Distribuire il terriccio nel terrario fino a circa 5cm dal bordo, la terra deve essere leggermente umida e assicurati che lo sia sempre durante tutto il corso di vita del formicaio, in caso di forte carenza di umidità si rischia di compromettere la vita dei piccoli ospiti.
  • Una volta sistemata la terra puoi coprire alcuni lati del terrario con del cartoncino nero, in modo tale che le piccole instancabili lavoratrici possano scavare dei tunnel proprio vicino al vetro, così da poter osservare parte della strutture e dell'organizzazione del formicaio.
  • Adesso non ti manca altro che inserire la formica regina all'interno del terrario! Per procurarsi la formica regina bisogna aspettare le piogge a fine della stagione estiva, infatti le formiche alate femmine escono dal proprio nido subito dopo le piogge di fine agosto in cerca di un partner, le formiche alate sono più grandi rispetto alle operaie della propria specie, quindi non dovrebbe essere difficile scegliere le formiche regine che hanno già perso le ali, segno che sono già state fecondate e quindi potenziali fattrici del nostro formicaio.

Beh! A questo punto non mi resta altro che augurarti Buon Lavoro!!!